Saqqara

Necropoli di Saqqara

Necropoli di Saqqara: 1, mastaba di Kagemni; 2, mastaba di Mereruka; 3, piramide di Teti; 4, piramide di Userkaf; 5, complesso funerario di Djoser; 6, mastaba di Ptahhotep; 7, piramide di Unis; 8, complesso funerario di Sekhemekhet; 9, Serapeo.

Il nome Saqqara Ú di origine antica e deriverebbe da quello di una divinitÓ funeraria, Sokaris, che era posta a tutela della zona. Posta sulla riva sinistra del Nilo, a occidente del sito dell'antica Menfi, da cui Ŕ separata dal corso del Bahr el Libeni, derivazione del Nilo, la zona archeologica di Saqqara Ŕ, con Giza e Tebe uno dei tre grandi luoghi dell'Egitto antico. Vi sono la grande piramide a gradini di Djoser della III dinastia, altre piramidi di re della V e VI dinastia, numerosissime sepolture di alti personaggi dello stesso periodo (mastabe), fra cui alcune note per la bellezza dei rilievi che contengono ed il singolarissimo Serapeo, o sepoltura sotterranea del toro sacro Api.

Da "Guida alla civiltÓ dell'Egitto Antico" di Francesco L- Nera, ed. Mondadori

Galleria Fotografica Torna alla cartina Torna alla cartina

Webmaster: Maurizio Lira - mlira@libero.it
Graphics & design: Maurizio Lira   Text & lettering: Simonetta Albericci
Tutte le fotografie pubblicate in questo sito sono di proprietÓ privata ed Ŕ vietato farne uso a fini commerciali.

Torna alla home page
Torna alla Home Page